Paragone sito internet e taxi

Pubblicato 4 anni fa - Modificato 4 anni fa.

Se dovessimo paragonare un sito internet a qualcosa, l’esempio più calzante potrebbe essere una macchina, un taxi per l’esattezza.

Perché un sito è paragonabile proprio ad un taxi?

Per cominciare un sito internet è un mezzo che permette al suo possessore di incrementare il proprio business, il tassista infatti non fa certo il suo lavoro solo per passione.
In secondo luogo, guidare per la città con la scritta “taxi” stampata sul proprio mezzo, significa presentarsi ai passanti al fine di procacciare dei potenziali clienti, l’unica differenza qui è che il sito rimane fisicamente “fermo sul posto”, mentre sono i potenziali clienti a passarvi accanto.

paragone sito internet Purtroppo la maggiorparte dei possessori di un sito internet spende i propri soldi per acquistare il suo taxi, ovvero il sito internet, e poi lo lascia in garage per tutta la vita.
La motivazione spesso di questa triste realtà è la concezione che un sito sia dotato di vita propria, ignorando totalmente il fatto che senza benzina un taxi non cammina. Ancora più frequente è la totale mancanza di cognizione delle potenzialità del proprio taxi, molto spesso acquistato solo per tenerlo parcheggiato senza valutare mai l’idea di farci un giro e provare quanto può aiutarci a fare qualche soldo.

 Cosa serve quindi al vostro taxi?

  1. qualcuno che lo tiri fuori dal garage e lo guidi, che siate voi o uno chauffeur;
  2. la benzina per farlo camminare, ovvero tutte quelle tecniche di SEO e di web marketing che spingono la macchina fino a volte a farla decollare come un aereo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.