Documentazione tecnica

Pubblicato 3 anni fa - Modificato 3 anni fa.

Vedi altre clausole acquisto casa.

Attestato di prestazione energetica (APE, ex. attestato di certificazione energetica – ACE)

Attesta classe energetica, deve essere consegnato dal venditore e allegato obbligatoriamente sia al preliminare di vendita che al definitivo di vendita.

Già prima della Proposta di acquisto, l’acquirente deve visionare copia attestato.

Notaio verifica solo gli estremi, senza entrare nel merito.

Sono esclusi alcuni immobili vedi: http://www.andrebonfanti.it/it/content/edifici-e-impianti-eslcusi-dallobbligo-di-attestato-di-prestazione-energetica

Certificato di idoneità statica

Per alcuni comuni, potrebbe essere necessario il certificato di idoneità statica, a cura di tecnico abilitato, oltre ad una relazione sullo stato di conservazione degli elementi strutturali secondari e di quelli non strutturali.

Dichiarazioni di conformità di impianti

Sono obbligatorie.

Potrebbero essere mancanti o parziali, magari perché risalenti a periodo storico precedente l’obbligatorietà.
La mancanza non rende nullo l’atto, ma essenziali per il rilascio del certificato di agibilità, e per la valutazione del prezzo.
L’acquirente potrebbe accollarsi le spese future per la messa a norma.

Scenario A

impianti conformi (alla normativa in vigore all’epoca in cui gli impianti sono stati realizzati, rifatti ovvero adeguati) il venditore ne darà atto e presterà, nell’interesse dell’acquirente, la relativa garanzia.

Scenario B

non sono conformi, l’acquirente potrà:

  • pretendere la messa a norma, rinviando la stipula
  • accettare l’acquisto, assumendo a proprio carico l’onere dell’adeguamento e tenendo ovviamente conto di tutto ciò nella determinazione del prezzo;

Scenario C

venditore non conosce e non può definire la conformità degli impianti l’acquirente potrà:

  • pretendere la verifica dello stato degli impianti e, in caso di loro conformità, la dichiarazione di rispondenza (sostitutiva della dichiarazione di conformità); ovvero, in caso di accertata non conformità, la loro preventiva messa a norma e quindi di rinviare la stipula del rogito a data successiva alla verifica e completamento degli eventuali lavori di adeguamento;
  • accettare l’acquisto dell’immobile anche con impianti non garantiti conformi, assumendo a proprio carico l’onere (e il rischio) della verifica e di un eventuale loro adeguamento, tenendone ovviamente conto nella determinazione del prezzo.

Sono previste:

  • impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell’energia elettrica, impianti di protezione contro le scariche atmosferiche, nonché gli impianti per l’automazione di porte, cancelli e barriere;
  • impianti radiotelevisivi, le antenne e gli impianti elettronici in genere;
  • impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense, e di ventilazione ed aerazione dei locali;
  • impianti idrici e sanitari di qualsiasi natura o specie;
  • impianti per la distribuzione e l’utilizzazione di gas di qualsiasi tipo, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e ventilazione ed aerazione dei locali;
  • impianti di sollevamento di persone o di cose per mezzo di ascensori, di montacarichi, di scale mobili e simili;
  • impianti di protezione antincendio.

Quindi, non è sufficiente richiedere la conformità dell’impianto elettrico o del gas, ma anche, ad es., dell’impianto di evacuazione dei prodotti della combustione (per accertare che i fumi siano scaricati legalmente nella colonna fumi e non ci siano ristagni di combustione), nonché degli impianti idrici o sanitari (in genere sottovalutati ma che spesso sono fonte di vizi o problemi costruttivi; si pensi ad es. alle linee di smaltimento delle acque – dei bagni o meteoriche – che, se sottodimensionate, possono causare esondazioni interne all’immobile o nei cortili privati).

 

 

Fonte

http://www.andrebonfanti.it/it/content/acquistare-casa-verifiche-preliminari-proposta-e-clausole